Perché trovare l’anima gemella online?

Si può trovare l’anima gemella on line? Incuriositi e forse un po’ scettici, tutto inizia con una semplice registrazione ad un sito d’incontri, un forum o una chat. Probabilmente l’iscrizione avviene al solo scopo di incontrare nuovi amici, per il desiderio di confrontarsi con persone che vivono anche a migliaia di chilometri di distanza o semplicemente per curiosità.
Il dato certo è che interagire on line per fare nuove conoscenze è più semplice rispetto alla vita reale. I più timidi ad esempio, possono eliminare l’imbarazzo dell’approccio iniziale, proteggendosi con l’anonimato, mentre chi ha riserve nel presentare la propria fisicità in pubblico, può utilizzare l’escamotage del fotoritocco.

Essere celati da un monitor infatti, crea le condizioni per una maggiore libertà espressiva. Spesso il bisogno di chattare con qualcuno, nasce dal desiderio di volersi allontanare dalla realtà, dalla confusione o da una delusione e, in molti casi, si scopre che dall’altra parte c’è una persona che condivide gli stessi gusti, sentimenti, passioni.
Diverse chat offrono anche la possibilità di scegliere la tipologia di utenza più vicina alle proprie aspettative: il riferimento è alle caratteristiche fisiche, allo stile di vita, ai diversi interessi etc., ai fini di contattare on line, i profili più rispondenti alla propria anima gemella.

In chat è facile innamorarsi, sentirsi felici e gratificati. Quando una persona si rende conto che dall’altra parte c’è qualcuno disposto ad ascoltarla e a trascorrere il proprio tempo in sua compagnia, questo potrebbe essere l’inizio di una serie di appaganti appuntamenti virtuali. Quello che era iniziato come un diversivo giornaliero, un gioco d’evasione dal mondo reale, può trasformarsi in uno scambio di chat, mail e conversazioni telefoniche molto intenso, tanto da far nascere la curiosità e il desiderio di incontrarsi.
Secondo uno studio condotto dall’Università inglese di Bath, inviarsi messaggi, telefonarsi, avere contatti virtuali prima di un incontro reale face to face, aiuta ad instaurare un rapporto serio e duraturo con la propria anima gemella.

 

Lunghe chiacchierate, scambi di opinione, invio di foto e file musicali, pongono quindi le basi per un rapporto sempre più confidenziale. Creato un certo feeling è naturale che si instauri anche un approccio di tipo sessuale; il sesso virtuale diventa un modo per procurarsi piacere e quindi conoscere meglio l’altro, senza necessariamente ricorrere ad un reale contatto fisico. Come nella realtà, anche il mondo virtuale è fatto di sentimenti e ci si può innamorare. Tutto è lecito purché ci sia rispetto e condivisione!
I dubbi sono naturali, soprattutto nella fase iniziale della conoscenza virtuale: chiedersi se la persona con la quale si chatta è sincera, è una domanda a cui difficilmente si può dare una risposta. A questo punto, giocano un ruolo importante: l’intuito, le sensazioni e i propri sentimenti nel trovare l’anima gemella e fidarsi del proprio istinto.

Quando il desiderio di andare oltre la conoscenza virtuale prende il sopravvento, l’incontro reale potrebbe rivelarsi tanto una delusione, tanto una conferma delle sensazioni provate in chat. L’incontro reale è infatti un momento decisivo, che mette a dura prova i due amanti virtuali. Innamorarsi di una persona on line è possibile; l’amore in chat nasce per mezzo della conoscenza profonda di due anime, in un mondo dove invece l’apparire predomina sempre più. La fisicità perde importanza di fronte ad una felice e appagante esperienza fatta di confronti, condivisioni e di tempo trascorso a raccontarsi. Chissà se il futuro ci riserva la ricerca di un’anima gemella tutta digitale, come nel film “Her” di Spike Jonze!