SEO training 2012 da bellimbusto

Posted by on May 1, 2012 in Bellimbusto | 7 comments

Buongiorno cari bellimbusti, nel momento in cui scrivo questo articolo, mi trovo in stazione, pronto per tornare a Reggio Calabria, perciò avendo un bel po’ di tempo, spiegherò nel dettaglio tutto cio che é accaduto in questi due giorni e cosa ho imparato dal contest SEO ed al training stesso.

Comincio col dire che essere stato relatore assieme a quelli che per me, sono stati (e sono tutt’ora) dei modelli ai quali ispirarsi, (mi riferisco, in particolare a Francesco Gavello e Giuliano Ambrosio), é stata una bella soddisfazione.  Inoltre, averci parlato, scherzato e cenato insieme, mi ha consentito di capire quanto siano delle persone umili, disponibili e pronte a darti consigli.

Ho conosciuto gente preparatissima che, per una mia grave mancanza, non avevo mai incontrato prima sul web: Emanuele Tolomei e Simone Righini, proprio da loro, ho cercato di assorbire ogni singola parola pronunciata.

Passando al workshop, gli interventi sono stati tutti molto interessanti, é un peccato che alcuni abbiano avuto qualche problema (vedi incidente di Roma) e non abbiano potuto presenziare. Per fortuna SEO training ha registrato l’intero evento e presto, chi ha diritto, ne potrà usufruire.

Il momento, per me più emozionante, é stato quello della premiazione dei partecipanti al contest bellimbusto. Non solo per la vittoria in se, ma perché per la prima volta ho avuto la possibilità di spiegare al pubblico, qual é stata la strategia che mi ha consentito di raggiungere il traguardo tanto desiderato.

Per l’occasione ho anche creato un’infografica con tanti dati interessanti, che potete trovare su infografiche.com e che ho deciso di condividere con voi ed con tutti i colleghi bellimbusti :) eccola:

Infografica bellimbusto SEO

Devo decidere quale sarà il futuro di questo blog, qualora abbiate qualche consiglio utile o qualche idea, lasciate un commento, e l’idea piú interessante riceverà una recensione/link del/al proprio sito web.

7 Comments

  1. Mi faccio sempre un mazzo ma nessuno parla mai di me :D Il prossimo anno mi tocca fare il relatore :D :D

    • Ahhahahah, fantastico :) comunque ho già preparato altri due articoli per infografiche e per il mio sito web personale, in cui sarai menzionato anche tu ;) la mente che sta dietro tutto quanto… :D Grande Adriano e grazie!

    • Io sono il tuo fan numero uno stellone grande :)

      • Grazie per il commento Emanuele, onorato :) adesso faccio uno screenshot, lo stampo e lo incornicio!

  2. ‘sto bellimbusto juventino :D

    Lieto di averti incontrato ;)

    • ahaah :) piacere tutto mio ;)

  3. Io, che comunque non mi intendo di Seo, se avessi un sito con un nome del genere, creerei varie sottogategorie tipo “il bellimbusto dandy”, “il bellimbusto stupido”, “il bellimbusto sbruffone”, “il bellimbusto visto dalle donne” ecc.

    Creerei anche delle categorie in cui lasciar confluire, magari anche in modo polemico uomini, diciamo così, illustri, come politici, cantanti, calciatori in modo da tenere la sezione molto ancorata ai bellimbusti d’attualità.

    In più aggiungerei una sezione dedicata alle citazioni, spezzoni di film, brani letterari, poster, cose così insomma.
    Magari, aiutato da qualcuno che si intende di grafica o moda, creerei anche dei gadget come magliette o tazze, con frasi e disegni ironici un po’ alla stregua di quello che successe quando qualcuno definì i giovani “bamboccioni” anche se lì la risonanza della parola era stata aiutata dalla politica.

    Farei lo stesso con gli altri domini, il .eu per cose simili ma a livello europeeo, il . com per quelle in lingua inglese, il .net…boh…scusa l’ignoranza ma non so cosa distingua il .net (ho sempre pensato l’informatica ma ho il dubbio non sia così)

    Insomma tenterei di trasformare la parola, nonostante l’accezione negativa, in uno stile di vita dove lasciar confluire un po’ di tutto. E se dovessi aver successo…bé, lo ammetto, alla prima occasione venderei al migliore offerente. O forse no, venderei alla prima offerta decente. Il fatto è che sono pigro e ho la sensazione che tutto ciò che ho scritto possa voler dire magari anche divertimento, ma sicuramente un bel po’ di lavoro.

    Comunque complimenti per la vittoria nel contest.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>