come intervenire sull alluce valgo a taranto

Rivoluzione per correggere l’ alluce valgo a Taranto

Taranto si presenta come la base per la rivoluzione nella chirurgia ortopedica. In particolare nel settore che riguarda l’alluce valgo, a Taranto le nuove tecnologie innovative e moderne permettono una cura e un trattamento di questa patologia sempre meno invasivo e sempre più sicuro.

Cos’è l’alluce valgo?

Uno sguardo generale sul problema
L’alluce valgo è una vera e propria patologia che consiste in una deformità del primo dito del piede, per l’appunto l’alluce, che comporta una deviazione in senso laterale della falange.

Come si presenta?

I modi in cui si può manifestare questa patologia
Nella maggior parte dei casi l’alluce valgo si presenta come la classica “cipolla”. In gergo tecnico essa è una tumefazione dolorosa della parte interna del piede. Spesso si accompagna con la patologia conosciuta con il nome di “piede piatto” causata dalla minore curvatura della pianta del piede.

 

come intervenire sull alluce valgo a taranto

Perché si presenta l’ alluce valgo?

Le cause che scatenano l’alluce valgo
Due sono le famiglie di cause scatenanti. La prima riguarda le cause primarie, dette congenite quindi di stampo ereditario, mentre l’altra è la famiglia delle cause secondarie, dette acquisite cioè quelle derivate da altre patologie.

Perchè curare l’ alluce valgo a Taranto

La rivoluzione contro l’ alluce valgo a Taranto
Taranto introduce nuove e innovative tecniche di correzione di questa fastidiosa patologia molto diffusa sul territorio italiano. Le nuove procedure presentano la totale assenza di interventi chirurgici, quindi sono interventi letteralmente miniinvasivi in cui la correzione del difetto avviene attraverso un piccolo foro sulla pelle.

Una più che ottima conseguenza di ciò riguarda la questione del post-operatorio; data l’assoluta assenza di tagli chirurgici la ripresa è molto più rapida e questo aumenta il gradimento dei pazienti. Le più diffuse ed errate convinzioni a riguardo sono che l’osso non venga tagliato e che si usino raggi laser; in realtà vengono adoperati differenti strumenti tipo frese che devono essere utilizzate dai più esperti chirurghi per non danneggiare le strutture atomiche.