Quali sono gli utensili da cucina più utili

In cucina si utilizzano decine di utensili ognuno con caratteristiche e funzioni diverse.

Ci sono sia quelli di uso comune che piuttosto particolari, per la preparazione o la lavorazione di cibi . Molto utile pur essendo semplice, è una caraffa di plastica con una scala graduata che serve per misurare sia i liquidi che i solidi come olio, latte, farina e zucchero.

Il pesta carne invece, ha la tipica forma di un martello almeno per quanto riguarda l’impugnatura, ma con una sagoma quadrata ed ai quattro lati si trovano palline contigue, per poter intenerire qualsiasi tipo di carne prima di cuocerla, soprattutto quella non perfettamente frollata o fresca. Per gli amanti della carne, è disponibile anche una bistecchiera che di fatto sostituisce la padella per preparare hamburger o filetti, studiata appositamente per cuocere cibi con pochi grassi.

Indispensabile tra gli utensili da cucina è la bilancia, oggi disponibile sia con il classico ago magnetico che digitale, particolarmente adatta per chi ha bisogno di dosare il cibo perché deve seguire delle diete imposte o personalizzate. I contenitori, sono inoltre dotati di una scala graduata che di fatto hanno soppiantato la caraffa, con il vantaggio di costare anche poco.

Le pentole, hanno svariate forme e dimensioni, ed ognuna nasce per una funzione diversa. Infatti, troviamo quella alta e tonda per la cottura della pasta che può essere di alluminio o acciaio inox, di circa venti centimetri e larga trenta. L’ordine decresce man mano nel set di pentole acquistate, in modo da poter utilizzare anche quelle dello stesso diametro ma con un’altezza dimezzata, particolarmente adatta per la preparazione di sughi e salse. Una casseruola in terracotta, è tuttavia indispensabile soprattutto per la cottura di cibi cosiddetti ” a tegame ” ed è utile anche per zuppe o minestre, ed in base alla tipologia, vi è quella a bordi bassi o alti per diverse opportunità di cuocere i cibi.

Assolutamente indispensabile in cucina è il colapasta, sia in plastica, in vetroresina che in acciaio inox, i cui fori variano di grandezza a seconda della dimensione dello strumento.

Gli utensili da cucina, anche i più piccoli e semplici, sono importanti come ad esempio coltelli, forchette, cucchiai, cucchiaini e mestoli. Il coltello è indispensabile per affettare il pane , tagliare la carne ed il pesce, e sminuzzare spezie e verdure. In commercio si trovano in acciaio inox con doppia lama, da un lato tradizionale (liscia o a sega ) e dall’altro con varie dentature che consentono di utilizzarlo praticamente per tutto.

Il mestolo, è anch’esso importante per la preparazione di cibi in quanto consente di travasare o versare cibi e liquidi in recipienti o piatti (zuppe e brodini), e si trovano di diverse forme e misure a coppetta, a paletta (per sollevare cibi) e bucherellati. Da non far mancare in cucina è il cucchiaio di legno , indispensabile per la cottura di alcune paste con legumi, ed è particolarmente indicato per non graffiare superfici interne di pentole e tegami piuttosto delicati.

Gli utensili da cucina sono disponibili anche elettrici, ed in grado di soddisfare ogni esigenza, per cui troviamo la frusta elettrica per sbattere uova o mescolare farina , il tradizionale frullatore (oggi con velocità multiple) utile per frutta, verdura, frappè e cocktail o un robot multifunzione in grado di fare tutto persino la pasta fatta in casa e dei gustosi gelati.